Consigli utili per il mese di Aprile

Categoria: Concimi Inserito da valcofert - il 11 aprile 2014

E’ con il mese di aprile che i lavori nell’orto riprendono in grande stile, anche per chi non ha tentato semine anticipate o non ha allestito tunnel per proteggere semi e pianticelle.

Semina

In aprile si può seminare o trapiantare qualsiasi tipo di ortaggio e a fianco di tanto lavoro preparatorio, se ben si è operato, iniziano i raccolti delle verdure meno esigenti in fatto di calore, che però si avvantaggiano anch’esse dei giorni più miti e crescono con forza: bietole, rucola, spinaci, ravanelli, gallinella.

Si può seminare di tutto, anche se esistono ancora avvertenze sulla scalarità. Anguria e melone, zucca e zucchino, cetrioli, pomodori solo sul finire del mese, oppure in coltura protetta.

Fagioli e fagiolini, un poco più resistenti al freddo, possono essere seminati con un anticipo di circa due settimane. Tutte le verdure da foglia e da taglio, cipolle e porri, carote si seminano sin dall’inizio del mese.

Scelta delle piantine

Al momento dell’acquisto non facciamoci attrarre dalla pianta più grande del gruppo! Le dimensioni, infatti, non possono essere prese a solo parametro di valutazione. Meglio valutare la pianta nel suo complesso, nella sua armonia e nella sua forza.

Scartiamo piantine filate, deboli, con internodi allungati, troppo o troppo poco sviluppati rispetto alla media, con foglie grandi ma tenere; scegliamo invece quelle robuste, ben impalcate, ben ancorate al terreno, senza ferite o cicatrici di foglie mancanti, ben colorate, con terreno umido, ma non intriso d’acqua.

Senza svasare la pianta osserviamo il fondo del vaso, solitamente di plastica nera, per controllare che le radici non siano fuoriuscite dai fori del fondo e abbiano formato un ricco capillizio esterno: questo è segno d’invecchiamento della pianta in vaso, specie se si rivela consistente e ingiallito.

 

Privacy

Compilando ed inviando il modulo di contatto, si accetta quanto segue (in conformità con il D.Lgs. n.196/2003 sulla privacy). I dati anagrafici forniti saranno utilizzati, esclusivamente per elaborazioni interne o per l'invio da parte del titolare di comunicazioni ed offerte. Essi non verranno comunicati o diffusi a terzi. L’interessato gode dei diritti di cui all’ art. 7 D.Lgs. n.196/2003. Per esercitare tali diritti l'interessato dovrà rivolgere richiesta inviando una email all'indirizzo di posta elettronica info@valcofert.it